Sostituire le pastiglie freni consumate

Le pastiglie dei freni creano una specie di frizione con i dischi, quando in funzione, e consentono una frenata fluida e sicura. Solitamente sono formate per metà da materiale metallico e per metà da materiale di attrito che si posiziona sul freno quando si schiaccia l’apposito pedale.

Essendo componenti parecchio utilizzate, le pastiglie dei freni possono consumarsi con facilità e necessitano, quindi, di un controllo, se non addirittura una sostituzione.

Come ci accorgiamo se le pastiglie dei freni sono consumate ed è quindi necessario sostituirle? È molto semplice: le pastiglie dei freni consumate producono di solito un rumore metallico molto fastidioso, la macchina non frena più come dovrebbe e i dischi presentano solchi su un lato.

Siete in presenza di almeno uno di questi casi? Bene, mettetevi in contatto al più presto con l’officina meccanica Feraboli di Cremona e prenotate un controllo preliminare. Lo staff competente e qualificato dell’autofficina visionerà il vostro veicolo, capirà lo stato delle pastiglie dei freni e a quel punto deciderà se passare o no alla sostituzione.

Non sottovalutate la questione delle pastiglie dei freni consumate: è meglio correre ai ripari quando è il tempo di farlo, per non correre il rischio di dover far fronte a danni ben più gravi di questo. Anche perché occuparsi della sostituzione delle pastiglie dei freni al momento giusto vi consentirà di non preoccuparvi affatto dei dischi, che in questo modo non subiranno alcun danno notevole.