Quanto costa cambiare le pastiglie dei freni: guida all’acquisto

Se stai cercando di capire quanto costa cambiare le pastiglie dei freni, allora sei nel posto giusto. In questa mini-guida ti indicheremo perchè è fondamentale attuare questa operazione e il suo prezzo complessivo.

Partiamo da una premessa importante: le pastiglie dei freni vanno cambiate periodicamente per garantire la sicurezza del tuo veicolo. Esse infatti rappresentano una parte fondamentale del sistema frenante della macchina, delle vere e proprie guarnizioni di attrito.

Ogni quanto vanno cambiate? Dipende: i fattori da tenere in considerazione sono:

  • Stile di guida del conducente;
  • Tipi di strada che vengono percorsi;
  • Temperature climatiche in cui si viaggia.

Indicativamente comunque le pastiglie devono essere cambiate ogni 25mila km affinchè funzionino perfettamente. Se quando freni senti un fischio stridulo, oppure la frenata è meno reattiva o ancora si è accesa la spia di usura, allora è il caso di eseguire una sostituzione delle pastiglie dei freni.

Pastiglie freni consumate: ecco quanto costa cambiarle

Ti diamo una buona notizia: tra costo del prodotto in sè e manodopera, non stiamo parlando di cifre altissime. Prendiamo ad esempio delle pastiglie dei freni Bosch: cadauna non costerà più di 10 euro, quindi non certo un prezzo esorbitante.

Ovviamente il costo aumenta tenendo conto che devono essere sostituite per entrambe le ruote, posteriori o anteriori, e per il fatto che devono essere montate a coppia su ogni freno. Dunque, per quanto riguarda i freni anteriori, il prezzo andrà dai 40 ai 60 euro, mentre per quelli posteriori massimo 30 euro.

A ciò bisogna anche aggiungere il costo per la manodopera, che può variare in base al tempo del lavoro e tariffa applicata. Solitamente non si spende mai più di 80 euro, la media è quella.