Elettrauto Piacenza: cosa far controllare nella propria auto

La revisione dell’auto è per molti il temuto momento in cui devi trascorrere del tempo per fissare un appuntamento e spendere soldi. Non è così: agire per prevenire un problema è già risolverlo. Per questo motivo è importante effettuare una revisione presso il tuo elettrauto Piacenza di fiducia.

L’elettrauto Piacenza professionista controllerà, innanzitutto, l’olio nella vostra autoSarà necessario sostituire alcuni filtri del veicolo e l’olio del motore, in modo che serva a mantenere l’intero sistema in buone condizioni e ottimizzi al massimo l’operazione. In una seconda fase, una macchina diagnostica specializzata verrà usata per determinare, attraverso un controllo elettronico tramite centralino, se esiste un qualsiasi tipo di guasto elettronico.

Con quale frequenza dovrebbe essere eseguita una revisione periodica?

Come regola generale, quando qualcuno acquista un nuovo veicolo, il costruttore ha già stipulato il numero di chilometri necessari prima che venga eseguita la revisione periodica. In questo modo, il marchio ha il controllo sullo stato degli elementi del veicolo e può continuare a garantire il funzionamento dello stesso.

Qui indichiamo il numero di chilometri massimi che normalmente contrassegnano i marchi per ogni revisione:

  • Prima revisione: tra 10.000 e 15.000 chilometri

In questa prima revisione, verrà effettuato il primo cambio dell’olio sul motore, il filtro dell’olio verrà modificato, i filtri dell’aria, e del carburante saranno rivisti e modificati (se necessario). Verranno inoltre verificati lo stato delle candele nei veicoli a benzina e l’impianto di scarico.

Inoltre, è necessario controllare le cinghie di servizio, le pastiglie dei freni consumate, i dischi, la pressione e le condizioni dei pneumatici, il sistema di illuminazione e tutti i livelli di liquidi per automobili.

  • Seconda revisione: da 15.000 chilometri

Durante la seconda revisione, il produttore di solito controllare gli stessi punti come già detto nella prima recensione, ma anche controllare lo stato del veicolo e ciascuno dei suoi sistemi, con particolare attenzione alla sicurezza in auto, sia attiva che passiva.

  • Terza revisione: da 60.000 chilometri

Nella terza revisione periodica dell’auto, tutti i punti menzionati saranno rivisti. Inoltre, è anche necessario eseguire un controllo accurato del livello del liquido dei freni e sostituirlo o spurgarlo se necessario.

Un altro punto da controllare è lo stato della cinghia di distribuzione, perché a seconda del produttore di solito consiglia di cambiare tra i 80.000 e 120.000 chilometri, in quanto una rottura nella cinghia di distribuzione avrebbe conseguenze fatali per l’autoveicolo in questione .